SOPRA LA MIA TESTA

IL LIBRO NERO
DI UNO STRIMPELLATORE
© Domenico Nordio-DNC, 2022
IL LIBRO NERO
DI UNO STRIMPELLATORE
© Domenico Nordio-DNC, 2022
IL LIBRO NERO
DI UNO STRIMPELLATORE
© Domenico Nordio-DNC, 2022
© Domenico Nordio-DNC, 2022
Vai ai contenuti

SOPRA LA MIA TESTA

Domenico Nordio
Pubblicato da Domenico · 29 Aprile 2022
Ormai posso dire con certezza che nessun altro a casa Nordio ha fatto, né farà, il musicista di professione. Non lo hanno fatto i miei genitori, non lo hanno fatto le mie tre sorelle, non lo faranno i miei tanti nipoti, non lo faranno nemmeno i miei quattro pargoli. Non lo farà nessuno.

Non si crede che il talento passi di padre in figlio? Ecco, io invece non ho avuto nessuno che mi abbia tramandato qualcosa di artistico, e nulla di artistico tramanderò a mia volta. Tra l’altro, la musica manco fa parte del patrimonio culturale della mia cerchia stretta, essendo io orgogliosamente frutto di una terra di pescatori di religione cattolica.

Dire, con la retorica che fa tanto figo, che sono stato un privilegiato, è una baggianata. Credo, infatti, che la musica sia passata sopra la mia testa in modo del tutto casuale e si sia posata in modo cieco su di me, lusingandomi, seducendomi e incastrandomi fra le sue potenti fauci, senza una ragione e senza che me ne accorgessi.

È andata così, ho potuto farci nulla.


Torna ai contenuti