Con il violino in mano

Domenico Nordio
Go to content

Con il violino in mano

Domenico Nordio
16 February 2021
Con il violino in mano.

Sono il domatore che si fa sbranare;
sono il saltimbanco che si schianta;
sono il sole che ustiona;
sono la nuvola che adombra;
sono la speranza che soccombe;
sono la fine che è certa;
sono il cacciatore che non ha preda;
sono la preda che non merita cacciatore;
sono il lupo che bela;
sono la pecora che ulula;
sono il credente che è senza fede;
sono il veggente che è cieco;
sono il piatto che è senza cibo;
sono il cibo che non sazia;
sono la fatica che non smuove;
sono il motore che non muove;
sono la montagna che frana;
sono il lago che evapora;
sono il viaggiatore che è senza meta;
sono la caduta che non ha rete;
sono la linea che non è retta;
sono l’illusione che svanisce;
sono io.

Senza il violino in mano.
Scrivo un sacco di cazzate.


ILLIBRONERO
DIUNOSTRIMPELLATORE

© DOMENICO NORDIO, 2022
RIPRODUZIONE RISERVATA
Back to content